APSL - Ente di Promozione Sociale
Sicurezza in Rosa
Donne in gravidanza

Negli anni il numero delle donne presente negli ambienti di lavoro è aumentato; il tasso di occupazione sale al 49,2% (Istat febbraio 2018). Questo fenomeno ha portato ad un incremento delle ricerche in campo epidemiologico che hanno permesso di riconoscere e studiare quei fattori di rischio presenti in diverse attività lavorative e che potrebbero avere effetti negativi sulla salute delle lavoratrici e/o dei loro bambini.

In allegato la scheda INAIL che riporta i principali fattori di rischio correlati agli effetti sulla salute riproduttiva

scheda INAIL 2018

Redazione